Macchina Caffè Bialetti

Modelli Macchina Caffè Bialetti

In questa pagina troverai elencati tutti i modelli di Macchina da Caffè Bialetti, basta scegliere il modello di macchina da caffè per cui ci si vuole informare e cliccare o sul bottone “Recensione” per visualizzare la nostra Recensione dettagliata con foto, video, valutazioni, voti e opinioni degli utenti che l’hanno acquistata oppure cliccare sul bottone “Ad Amazon” per andare direttamente all’Offerta Migliore sul sito di Amazon.it.

Macchina del caffè Bialetti Diva

BIALETTI DIVA CF70

Il Nostro Voto:
8 Stars (8 / 10)
Macchina del caffè Bialetti Cuore CF80

BIALETTI CUORE CF80

Il Nostro Voto:
8 Stars (8 / 10)
Macchina del caffè Bialetti Mokona

BIALETTI MOKONA

Il Nostro Voto:
6.7 Stars (6,7 / 10)
Macchina del caffè Bialetti Mokissima

BIALETTI MOKISSIMA

Il Nostro Voto:
6.9 Stars (6,9 / 10)
Macchina del caffè Bialetti Tazzissima

BIALETTI TAZZISSIMA

Il Nostro Voto:
7.6 Stars (7,6 / 10)

Migliore Macchina Caffè Bialetti

Tra tutti i modelli di macchina caffè Bialetti che abbiamo testato, secondo i nostri risultati la migliore macchina Bialetti a capsule è senza ombra di dubbio la nuovissima Bialetti Diva, il caffè espresso è finalmente degno della qualità Bialetti ed è particolarmente cremoso e intenso, grazie anche all’innovativa pompa da 20 bar, appena superiore alle macchine da caffè Nespresso, infatti la densità del caffè erogato è molto simile. Ma Bialetti Diva non è solamente una macchina per caffè espresso di qualità, ma anche molto bella da vedere, dotata di un esclusivo design, moderno e unico nel suo genere nonché elegante e raffinato. Ci ha sicuramente convinti e siamo contenti che Bialetti stia riscuotendo un buon successo con la sua nuova Bialetti Diva perché è sicuramente una macchina da caffè a capsule molto valida.

Per quanto riguarda invece le macchine da caffè Bialetti con sistema trio, per noi la migliore è la Bialetti Tazzissima, un modello molto versatile dotato dell’esclusivo sistema Trio, (ovvero si possono utilizzare tre tipi di caffè) ed è caratterizzata da un design molto particolare e simpatico a forma di tazza gigante 🙂 .
La Bialetti Tazzissima è capace di erogare un caffè discretamente buono, con una cremetta accettabile solo se usate le capsule Bialetti e il caffè in polvere.
Sia la Diva che la Tazzissima, sono estremamente semplici da utilizzare e assolutamente alla portata di tutti.

Qualità Bialetti

La Bialetti industrie S.p.A. è uno dei marchi leader in Italia e a livello internazionale, nel settore del caffè e macchine per fare il caffè. Bialetti è sempre alla ricerca di innovazioni nei suoi prodotti per materiali e tecnologie, specialmente per le macchine da caffè espresso Bialetti.
I prodotti della Bialetti valorizzano molto la qualità e specialmente il design, basti pensare agli ultimi prodotti immessi nel mercato che hanno riscontrato un notevole successo grazie proprio ai particolari design con cui Bialetti ha voluto caratterizzare i propri prodotti. Anche le tecnologie non mancano, infatti la Bialetti è stata la prima ad utilizzare il sistema Trio, ovvero un sistema innovativo che permette di utilizzare le macchine da caffè in tre modi, con le cialde ESE, le capsule Bialetti e il caffè macinato, producendo di fatto macchine da caffè estremamente versatili. Solo recentemente la Bialetti ha deciso di fare concorrenza alle moderne macchine per caffè espresso che tendono ad essere sempre più compatte e semplici da utilizzare, dando vita ad un prodotto molto valido, la Bialetti Diva.
Non dimentichiamo inoltre che Bialetti è il simbolo della caffettiera italiana, è stata la prima ad inventare la moka a gas ed ha completamente rivoluzionato il modo di fare il caffè nelle nostre case. Basti pensare che il 90% delle famiglie italiane possiedono una moka Bialetti dentro casa 🙂 !

Storia della Bialetti

La Bialetti ha origine nel lontano 1919 con la Alfonso Bialetti & C. che prende il nome proprio dal suo fondatore Alfonso Bialetti. Nell’anno 1933, Alfonso Bialetti ebbe una grande intuizione su un modo di preparare il caffè e inventò la moka Bialetti, ottenendo un notevole successo in tutta Italia che si tramuto in un successo internazionale con l’aiuto del figlio il quale insistette per l’esportazione della moka Bialetti nel mondo.
Negli anni ’50 venne disegnato il marchio della Bialetti caratterizzato dal famoso “omino coi baffi e il braccio alzato”, disegnato da Paul Campani.
Circa un ventennio dopo, cominciarono i primi segni di crisi per l’azienda, specialmente con l’avvento delle caffettiere più economiche prodotte dalla concorrenzaNegli anni successivi la Bialetti subì vari cambi di proprietà, fino ad arrivare al 1998, anno in cui la Bialetti si fuse con il marchio Rondine e dando vita al nuovo gruppo, la Bialetti Industrie.

 

Share Button