CappuccinoNon riesci a fare un cappuccino cremoso e caldo? Niente panico, siamo qui anche per questo 🙂 !

In questa guida pratica vi aiuteremo a preparare uno degli elementi chiave della colazione italiana più conosciuta e apprezzata nel mondo, ovvero il cappuccino!

Cercheremo di aiutare tutti quegli utenti in difficoltà nell’utilizzare il cappuccinatore (o lancia per il vapore o pannarello) della propria macchina da caffè e che non riescono dunque a preparare un cappuccino cremoso e caldo come vorrebbero.

Quindi se avete acquistato o siete in già in possesso di una macchina da caffè manuale, a capsule o superautomatica, dotata del classico pannarello o cappuccinatore manuale, non vi resta che seguire i consigli che troverete in questa guida, infatti preparare un buon cappuccino è abbastanza semplice, ma bisogna seguire dei piccoli consigli che MacchinadelCaffe.it ha scritto per voi in questa semplice guida su “Come fare un Cappuccino Perfetto“.

1. Preparazione del Caffè Espresso

Erogazione del caffè espressoCome ben sappiamo, il cappuccino è composto da un mix tra caffè espresso e schiuma di latte.
Molti utenti si chiedono dunque se sia il caso di preparare il caffè prima o dopo aver schiumato il latte.
Normalmente il caffè espresso viene preparato prima e messo in un’apposita tazza da cappuccino, successivamente viene preparata la schiuma di latte con la lancia vapore, per poi essere versata nella tazza, ricoprendo dunque il caffè.

In questo modo, avremo modo di poter effettuare delle decorazioni sulla schiuma di latte, donando un aspetto molto più gradevole al nostro cappuccino, specialmente se dovete servirlo a degli ospiti.

Bottiglia Latte2. Scegliere il giusto tipo di Latte

Per poter creare una buona schiuma di latte, che sia densa e corposa come il cappuccino che prendete al vostro bar di fiducia, è consigliato utilizzare il latte fresco intero e possibilmente freddo, così avrete più tempo per schiumare il vostro latte.

3. La giusta Dose di latte nel Bricco

Per preparare un buon cappuccino, avrete bisogno di un bricco in metallo, di quelli classici proprio per i cappuccini, potrete trovarli facilmente in commercio.

Il bricco va riempito all’incirca a metà, così avrete spazio a sufficienza per formare la schiuma di latte. La schiuma del latte, dovrà infatti arrivare fino all’orlo del bricco, o poco sotto.

4. Preparazione della Macchina da Caffè

Prima di iniziare a preparare la schiuma di latte, è importante azionare per qualche secondo la lancia a vapore della vostra macchina da caffè, così da scaricare un po’ di condensa e preriscaldare il circuito interno.

5. Inclinazione del Bricco del Latte

Inclinazione Bricco CappuccinoUna volta preparata la lancia vapore della vostra macchina espresso, immergete la lancia a vapore nel bricco.

È molto importante che incliniate il bricco leggermente in avanti ma senza esagerare, quindi con un’angolazione minima.

Inclinando il bricco durante l’erogazione del vapore dunque, vi permetterà di ottenere i massimi risultati.

6. Immersione della Lancia a Vapore

A questo punto siete pronti per azionare la lancia a vapore che dovrà essere immersa quasi completamente nel bricco, tuttavia quando inizierete ad udire un suono leggermente più “ovattato”, più cupo dunque, significa che il latte sta iniziando a formare la schiuma e a questo punto dovrete abbassare “leggermente” il bricco, quindi la lancia vapore salirà più in superficie e vedrete la schiuma formarsi molto più velocemente e arrivare a riempire quasi tutto il bricco.

Nel caso in cui notiate delle bollicine troppo grandi, allora conviene che vi fermiate un attimo per dare una girata al latte, agitando leggermente il bricco con un movimento rotatorio per poi riprendere a schiumare il latte.

Il risultato finale, deve essere una schiuma compatta e densa con bollicine quasi inesistenti, microscopiche, così sarete sicuri di aver preparato il “cappuccino perfetto”.

Temperatura7. La Temperatura del Cappuccino

Altro dato fondamentale per gli amanti di un buon cappuccino è proprio la temperatura. Diciamo che la temperatura ideale del cappuccino è di circa 60 gradi, tuttavia potrete utilizzare un bricco con termometro incorporato per monitorare la temperatura o tutto al più la mano, stando sempre attenti a non scottarvi, infatti se sentite il bricco scaldarsi molto, significa che il cappuccino è pronto ed ha raggiunto una buona temperatura.

8. Uniformare il latte con la schiuma

Appena avete terminato di preparare il vostro cappuccino, prima di versarlo nella tazza contenente il caffè espresso, date una girata al latte, appoggiando prima il bricco su un piano d’appoggio e poi compiendo dei movimenti rapidi e rotatori, così da uniformare bene il latte con la schiuma.

In questo modo, renderete la schiuma del cappuccino densa e corposa e soprattutto donerete un tocco di lucentezza alla vostra schiuma di latte che a questo punto sarà pronta per essere versata nella tazza contenente il caffè espresso erogato precedentemente.

9. Pulire la lancia a vapore

Pulizia Lancia VaporeDopo aver preparato il cappuccino, è assolutamente necessario pulire bene la lancia vapore, specialmente per questioni di igiene e di manutenzione della macchina per caffè. Se non pulirete subito il cappuccinatore, rischierete infatti il formarsi di incrostazioni e di conseguenza un malfunzionamento della lancia vapore. Basta utilizzare un panno umido o anche asciutto. Non dimenticate inoltre di erogare anche un po’ di vapore prima di spegnere la macchinetta, ripetendo la stessa operazione anche nel momento in cui la accenderete per il prossimo utilizzo, eliminando così un po’ di condensa interna.

10. Decorazione del Cappuccino – Latte Art

Per i più creativi e appassionati, potrete cimentarvi ad eseguire delle decorazioni sulla schiuma del cappuccino, semplicemente utilizzando uno stuzzicadenti. Potrete sbizzarrirvi come volete nella creazione di veri e propri disegni o semplici decorazioni, magari aggiungendo del cacao o della cioccolata liquida.

La tecnica di decorazione dei cappuccini, viene denominata “Latte Art” e su internet e su youtube potrete trovare numerosi video tutorial.

Date per esempio uno sguardo a questo video, tanto per rendervi conto di cosa è possibile fare con le tecniche del Latte Art 🙂

 

Speriamo che questa guida possa esservi stata di aiuto e MacchinadelCaffe.it vi augura un Buon Cappuccino a tutti! 🙂

Share Button